Skip to content

Come scegliere un Mediatore Creditizio: Le 7+1 caratteristiche essenziali

Come scegliere un Mediatore Creditizio: Le 7+1 caratteristiche essenziali

Sempre più persone hanno capito l’importanza di affidarsi ad un specialista del credito quando hanno bisogno di un mutuo per acquistare casa e, in questo articolo, vedremo come scegliere un mediatore creditizio utilizzando 7+1 caratteristiche fondamentali per essere un ottimo professionista.

Con questo articolo ti darò un sacco di informazioni per sapere se il mediatore che hai di fronte e’ realmente quello giusto per te, ovvero, quello che saprà darti un risultato certo, misurabile e senza effetti collaterali.

Come ben sai, la nostra categoria è stata bistrattata a causa di persone senza scrupoli che hanno approfittato della buona fede della gente per compiere truffe e inganni.

Eppure ognuno di queste persone avrebbe potuto, con dei semplici passaggi che ora ti spiegherò, accorgersi se la persona di suo riferimento era un VERO PROFESSIONISTA, IN GAMBA, PREPARATO e AL CASO TUO!

Quindi ecco

COME SCEGLIERE UN MEDIATORE CREDITIZIO: LE 7 +1 CARATTERISTICHE CHE UN BROKER PROFESSIONISTA DEVE AVERE.

Come scegliere un Mediatore Creditizio:
1 – Deve avere molte Testimonianze Positive.

Iniziamo subito:

La prima caratteristica che un bravo broker deve avere è UN SACCO DI TESTIMONIANZE POSITIVE!

quando dico “un sacco” dico almeno 20, testimonianze scritte con persone che possono essere contattate liberamente senza problemi.

Puoi leggerne qualcuna nel nostro sito, sul profilo Facebook e ne abbiamo molte altre in ufficio scritte e firmate in originale… questo deve essere NORMALE se lavori da molto tempo!

Io in oltre 10 anni abbiamo finanziato migliaia di famiglie di ogni paese, etnia e lingua, e spesso lascio loro di stucco lasciando loro una lista con i numeri di telefono dei loro compaesani.

Se il tuo broker non ne ha o meglio tentenna, meglio che ti alzi e te ne vai, non rischiare di fare un salto nel vuoto!

E parlo anche di chi opera da tanti anni!

Non serve essere un Bravo Broker per tirare a campare, quindi anche se incontri una persona che fa questo lavoro da tempo non fidarti richiedi sempre le testimonianze.. e che siano convincenti!

Non tutti basano il loro operato sul “buon nome”, in quanto le operazioni finanziarie di mutuo casa sono sempre operazioni che, una volta concluse, non permettono di avere ulteriori rapporti con chi ti ha finanziato.

Tu cosa preferisci?

Dare fiducia a chi ha a cuore la tua soddisfazione oltre il denaro che ti costa, oppure chi bada al sodo e basta?

Come scegliere un Mediatore Creditizio:
2 – Dev’essere iscritto all’albo.

CONTROLLA CHE IL SUO NOMINATIVO SIA REGOLARMENTE ISCRITTO ALL’ALBO DEI MEDIATORI CREDITIZI , GUARDA LA SUA SOCIETA’ DI APPARTENENZA E CONTROLLA IL SUO BIGLIETTO DA VISITA.

Io mi incazzo come una iena quando sento clienti in primis, ma anche agenti immobiliari o peggio, funzionari di banca, che hanno a che fare con personaggi poco qualificati che li lasciano “col cerino in mano”.

Nonostante una riforma epocale, nonostante le truffe di personaggi oramai noti, (vedi Le Iene e Striscia La Notizia) c’e’ ancora gente che ci casca come un pollo.

La nostra professione è qualificata e servono esami molto tosti per diventare mediatori creditizi.
Peccato che poi molti preferiscano adottare comportamenti non in regola, penalizzando i clienti e i concorrenti.

Ti mostro alcuni esempi:

A – verifica su questo sito e digita il nome del consulente.

Se non compare SI TRATTA DI UN ABUSIVO che va SEGNALATO ALLA GUARDIA DI FINANZA . Se non ha fatto danni a te potrà farne ad altri, ricordandoti che chi esercita la professione abusivamente compie un reato di tipo PENALE!

Si! PENALE! Con i soldi non si deve scherzare! Quante persone sono andate in rovina per colpa di truffatori in giacca e cravatta! Vuoi davvero che le cose cambino?

B– Attenzione anche ad un giochetto che molti fanno: ovvero, si autorizzano attraverso una delle società regolarmente accreditate , per poi lavorare indisturbati senza controllo usando biglietti da visita AD PERSONAM.

In questo modo scavalcano i controlli della loro società e comunque fanno danni enormi.

Così operano anche INSOSPETTABILI , compresi fior fior di commercialisti, consulenti aziendali, ex bancari.

Tutta gente fuorilegge, contro i tuoi interessi.

Come scegliere un Mediatore Creditizio:
3 – Non ha cambiato molte società.

QUANTE VOLTE QUESTO “PROFESSIONISTA” HA CAMBIATO SOCIETÀ NEGLI ULTIMI 3 ANNI? SE CAMBIA SPESSO, È PERCHÉ HA QUALCOSA DA NASCONDERE.

Su questo punto non c’è scusa che tenga: ogni società non vuole perdere un buon collaboratore per nessuna ragione al mondo, sopratutto se porta risultati.

Oggi invece si vede uno spostamento di collaboratori degno del peggior calciomercato con parametri zero; in altre parole gente scarsa che cerca un cappello dove continuare a lavorare indisturbata, senza alcun controllo e senza rendere conto a nessuno.

Tu davvero vuoi affidarti a queste persone? Se si, allora non proseguire nella lettura perché più avanti ci vado giù ancora più pesante e potresti non gradire.

Se invece vuoi essere sereno e garantito, buona lettura.

Come scegliere un Mediatore Creditizio:
4 – Ha un ufficio.

Ancora c’è gente che incontra i clienti al bar, in stazione, a casa … STIAMO PARLANDO DI SOLDI CAVOLO!

Ogni professionista DEVE avere il suo ufficio, dove siano ben visibili LE SUE CREDENZIALI e dove possa ottemperare a tutte le procedure (tante, credimi) che Banca d’Italia ci obbliga a fare.

Ma sopratutto l’ufficio serve a poter verificare che il suo operato sia corretto e alla luce del sole.

Ora, se tu per avere dei soldi devi incontrare uno “sconosciuto” chissà dove, oppure lo incontri e ti dice che non ha ufficio, stanne alla larga! 

COME PENSI POSSA ESSERE IN GRADO DI AIUTARTI SE È UNO SFIGATO SENZA MANCO UNA SCRIVANIA E UNA SEDIA?

Occhio a questi ambulanti della finanza.

Un buon investimento: Fa piacere ricevere il Broker a casa ma, fidati, fai qualche Km e organizza se sempre incontri presso gli uffici del tuo Broker Scelto.

Come scegliere un Mediatore Creditizio:
5 – Ti fa firmare un mandato regolare e i documenti della banca.

Molti clienti vengono da noi e raccontano storie inverosimili, dove sembrano istruite pratiche in chissà quante banche … al che chiedo se hanno firmato qualcosa e nel 99% dei casi mi dicono: “NULLA”.

Allora faccio presente che l’unico modo che questi “colleghi” usano per procedere è FIRMARE AL LORO POSTO!

Con rischi collaterali mica da ridere!

Di conseguenza è IMPOSSIBILE procedere con una delibera bancaria senza che il cliente abbia firmato NULLA! Chiaro?!!

Su questo la normativa parla in maniera indiscutibile: occorre procedere alle firme sulla PRIVACY, consegnare l’AVVISO ALLA CLIENTELA, IL FOGLIO INFORMATIVO e procedere all’ADEGUATA VERIFICA.

Hai capito? Senza firme non si lavora!

Il mutuo lo sanno anche i bambini, richiede molti documenti, certificazioni e incarichi… insomma c’è da firmare un bel po’ di scartoffie!

Sospetta sempre se non ti fanno firmare nulla o poco..

I professionisti non scherzano e per tutelarti tutto viene fatto a regola d’arte.

Se ti serve un mutuo, metti in tasca una penna di qualità, le firme sono tante e vanno a tua tutela.

Come scegliere un Mediatore Creditizio:
6 – Deve avere almeno 5 banche dov’è conosciuto e ne parlano bene

Allora, il nostro broker ha passato le prime 5 verifiche e ora gli chiedi un passo molto delicato.

Di solito (io in primis) non dico mai al primo incontro con quale banche lavoro, sia per proteggere i miei contatti sia perché spiego che potrebbe anche essere la stessa dove il cliente e’ correntista.

Ecco che un bravo broker ha però sicuramente creato rapporti di collaborazione con almeno 5 banche, altrimenti che broker e’? Io posso dartene tranquillamente il doppio dove mi accolgono a braccia aperte.

Una volta che hai scelto il suo servizio e ti accingi a firmare il mandato (o l’hai firmato) è opportuno che tu gli faccia questa domanda per il semplice motivo che UN BRAVO BROKER è CERCATO DALLE BANCHE in quanto FACILITA il loro lavoro e porta nuovi clienti (merce rara di questi tempi).

Un Broker che non ha queste referenze attive bancarie ha lavorato piantando chiodi a destra e manca, per questo non ne ha!

Di conseguenza non si fa scrupoli e opera sempre per un solo interesse: IL SUO!

Il vero Broker Professionista del Credito opera per 3 interessi: quello del cliente, della banca e il suo.

Senza un interesse tra questi tre, non sta lavorando bene.

Come scegliere un Mediatore Creditizio:
7 – Non deve essere pagato dalle Banche

UN BROKER PER FARE DAVVERO I TUOI INTERESSI, NON PUO’ ESSERE PAGATO DALLE BANCHE!

Diffida sempre dalle grandi realtà.

Più grandi sono le strutture, più ci sono persone da pagare. Più persone ci sono da pagare più servono soldi.

Ecco che appaiono convenzioni bancarie, vendute come un vantaggio, che servono alle grandi società per poter ricavare qualche extra dalla tua pratica.

Quasi tutte le altre aziende concorrenti sono formate da una rete dirigenziale che risponde degli interessi delle banche, e gli agenti che sul territorio sventolano felici le convenzioni che queste società dispongono, senza capire che così fanno gli interessi ESCLUSIVI delle banche e non dei clienti.

Sai perché dico questo?

Fatti questa domanda…. In Italia per anni si è parlato di CONFLITTO DI INTERESSI .

E tu come fai a fidarti di un mediatore che viene pagato dalle banche e poi ti vende il suo servizio dicendo “faccio esclusivamente i tuoi interessi?”

Te lo dico io. MENTE

Mente spudoratamente.

Dalla fondazione di Venetagroup SRL, società di mediazione creditizia che ha creato questo progetto di MutuoCasaFacile per aiutare i privati ad ottenere il mutuo adatto alle loro esigenze, ha sempre lavorato nel completo interesse del cliente.

Perché’ una volta che riceviamo le richieste dei clienti, andiamo noi in banca a trattare personalmente per ogni pratica.

Ogni pratica è unica e per noi esiste la Convenzione ma la SELEZIONE.

Gli altri normalmente sono SEMPLICI agenti, non hanno ALCUN POTERE con le banche in portafoglio, e si limitano a passare la pratica alla Banca che devono utilizzare in quel momento.

Si limitano a mostrarti i loro listini e farti bere qualche bella storia sulla loro abilità con le banche.

E’ diverso vero?

Te lo saresti mai aspettato?

Sempre più persone hanno capito che per ottenere la soluzione migliore per il loro mutuo devono affidarsi ad uno specialista, ora tu sai come sceglierlo.

Ecco, ora hai scoperto le 7 caratteristiche che un vero broker indipendente dovrebbe avere….ma non è finita!

Esiste un’ottava caratteristica, molto rara che ho inserito in Bonus proprio per evidenziarla.
Se trovi un Broker che oltre alle prime 7 caratteristiche ti offre anche la numero 8: fermati hai trovato un vero professionista degno di fiducia.

Indovina qual’è!

[BONUS+1] La caratteristica del mediatore creditizio più importante- La Garanzia che ti offre!

CHE GARANZIA TI LASCIA SUI RISULTATI CHE VOLETE OTTENERE?

Ultimo scoglio, e qui ti voglio.

Scegli il tuo broker magari perché’ sei attratto dalle condizioni mirabolanti che ti propone … ma che GARANZIA ti da’ in tal senso che le stesse siano poi le stesse IDENTICHE in fase di rogito?

La maggior parte delle lamentele sull’operato del mio settore sta nel fatto che le condizioni economiche e accessorie relative all’erogazione di un mutuo diventano SENSIBILMENTE diverse una volta di fronte al notaio.

Spese che cambiano, polizze che compaiono, azioni da sottoscrivere …. Etc etc.

Peccato che di fronte al notaio spesso non puoi non firmare: hai versato una caparra, hai fissato dei termini per il trasloco e quindi malvolentieri firmi lo stesso.

Vuoi trovarti anche tu nella stessa spiacevole condizione?

Noi di MutuoCasaFacile forniamo una GARANZIA ASSOLUTA che le condizioni che propongo POSSONO ESSERE SOLO CHE MIGLIORATE. 

Troppo comodo illudere dei potenziali clienti per attrarli a se’ promettendo risparmi e condizioni inapplicabili per gli addetti del settore.

Credimi, pochissimi broker ti garantiscono questo. In Veneto, ad oggi NESSUNO.

Solo Venetagroup srl attraverso il progetto MutuoCasaFacile ha adottato questa garanzia per i suoi clienti.

La fiducia va ripagata e non sono 5 euro di rata (che molti nascondono all’inizio) che possono fare la differenza su un servizio così complicato come erogare un mutuo.

Se hai conosciuto un broker che rispecchi queste caratteristiche, segnalamelo, voglio conoscerlo e fargli una seria proposta lavorativa!

Se ne cerchi uno allora non ti resta che contattarci!

Noi di MutuoCasaFacile ti aiutiamo nell’acquisto dell’immobile che desideri dalla prima valutazione di fattibilità fino al rogito.

Contattaci per richiedere la nostra assistenza o clicca qui sotto per richiedere un’analisi di fattibilità.

L’analisi di fattibilità è il nostro servizio gratuito con il quale puoi far analizzare la tua situazione da un professionista e capire se puoi ottenere il mutuo che desideri e a quali condizioni.

CHI SIAMO:
MutuoCasaFacile, è un progetto dedicato alle Famiglie e ai Privati di Venetagroup Srl, societa di mediazione del credito iscritta all’elenco.

Diffida dagli improvvisati, verifica sempre di affidarti ad un professionista!

Puoi verificare l’autorizzazioni ad operare cliccando questo link:
https://www.organismo-am.it/b/0/03770200248/748E79CC-E901-4F21-8DCE-565AD0CB2817/g.html

Condividi questo articolo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email